torinochelegge2018Torino celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, istituita dall’UNESCO il 23 aprile, con la quarta edizione di Torino che legge, una settimana di appuntamenti per mettere in rete la grande comunità di addetti ai lavori, che fa della città uno dei poli all’avanguardia nel campo dell’invito alla lettura.

Torino che legge porta opere e autori anche fuori dai luoghi canonici della lettura, nelle piazze, nei mercati, nei locali, sul tram storico, in un percorso che crea una vera condivisione e restituisce al libro il suo significato più profondo di bene comune.

La manifestazione, realizzata dalla Città di Torino e dal Forum del Libro, nasce dall’esperienza maturata negli anni sul territorio, grazie al lavoro capillare svolto quotidianamente dalla rete delle biblioteche civiche, dalle librerie, dalle scuole, dalle case del quartiere e dai numerosi centri culturali che operano con competenza e dedizione in questo settore.

Torino che legge rappresenta dunque un’occasione preziosa per valorizzare la vivacità e il fermento del tessuto culturale e per raccontare, attraverso le voci degli autori e le parole dei libri, non solo la geografia fisica di quartieri della città meno conosciuti ma anche nuove identità su cui scommettere il futuro.

Dal 16 al 23 aprile 2018, una settimana di eventi e iniziative anima l’intero territorio cittadino, dal centro alle periferie, con il coinvolgimento delle circoscrizioni cittadine e dei diversi soggetti, pubblici e privati, che ruotano intorno alla filiera del libro: 31 Biblioteche civiche torinesi, 28 librerie in collaborazione con ALI CO.L.T.I. e SIL, 78 scuole, l’Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino, TorinoReteLibri, l’I.C.W.A., l’AIB Piemonte, le Case del Quartiere, il Salone Internazionale del Libro di Torino, il Concorso Letterario Nazionale Lingua Madre, il Polo del ‘900, il Circolo dei Lettori, la Scuola Holden, I.T.E.R., Museo della Scuola e del Libro per l’Infanzia, la Fondazione Giorgio Amendola, l’Educatorio della Provvidenza, in tutto 66 tra enti e associazioni.

L’edizione 2018 si caratterizza per una significativa presenza di iniziative nei quartieri della città, proposte in rete dai diversi soggetti della filiera del libro e della lettura: La 5 che legge, Leggere alla 4, Leggere alla 7 Leggere alla 8, LIBERinbarriera, Leggere a Borgo Po, LeggerMente, Passaggio a Nord Ovest, Libri in corso.

Dal 16 aprile questi luoghi diventano un palcoscenico privilegiato per eventi, incontri con gli autori, letture, dibattiti e spettacoli per grandi e piccini. Torino che legge rappresenta l’espressione di un’intensa attività destinata a proseguire nel corso dell’anno, anche attraverso momenti di lavoro congiunto finalizzati alla costruzione di politiche durature di promozione del libro e della lettura.

Torino che legge è un progetto della Città di Torino e del Forum del Libro, in collaborazione con il MIUR e il Centro UNESCO, promosso in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, istituita dall’UNESCO il 23 aprile.

Programma completo: www.torinochelegge.it

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...