Città che legge 2018: pubblicato il bando per attività integrate di promozione del libro e della lettura

logo_citta_che_legge

Sul sito del Centro per il libro è stato pubblicato il nuovo bando dedicato alla “Città che legge” (http://www.cepell.it/it/citta-che-legge-2018-pubblicato-il-bando-per-attivita-integrate-di-promozione-del-libro-e-della-lettura/).

Continua a leggere “Città che legge 2018: pubblicato il bando per attività integrate di promozione del libro e della lettura”

Annunci

PRALIBRO. Incontri, spettacoli e concerti, mostre e tanti libri

pralibro2018

Da sabato 21 luglio a domenica 26 agosto 2018 presso la Chiesa valdese di Ghigo di Prali (TO). E’ in arrivo la sedicesima edizione di Pralibro, la rassegna libraria piemontese che offre presentazioni, musica, cinema, teatro, mostre e aperitivi letterari per tutta l’estate. L’iniziativa è promossa e organizzata dalla Chiesa valdese, dalla libreria Claudiana di Torino, dalla libreria Il Ponte sulla Dora e dal Comune di Prali.

Continua a leggere “PRALIBRO. Incontri, spettacoli e concerti, mostre e tanti libri”

A Roma il primo Patto per la lettura in un grande Municipio della periferia metropolitana

tor-bella-monacaPrende avvio, dopo la sottoscrizione del Patto Locale Per la Lettura da parte del Municipio Roma VI – Delle Torri con l’Istituzione Biblioteche di Roma, il Forum del Libro e il Centro per il Libro e la Lettura, la fase che si rivolge a tutti gli Enti e le associazioni culturali, alle librerie, al mondo della scuola e, più in generale, a tutti i soggetti che condividono l’idea che leggere sia un valore su cui investire.

E’ stato pubblicato, infatti, sul sito del Municipio Roma VI l’Avviso pubblico per la manifestazione di interesse a sottoscrivere il Patto Locale per la Lettura del Municipio Roma VI delle Torri (https://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC157788).

L’iniziativa si prefigge lo scopo primario di creare una rete di collaborazione permanente tra tutte le realtà culturali operanti nel territorio del Municipio per rendere la lettura un’abitudine sociale diffusa.

Attraverso il “Patto”, si intende creare una rete territoriale per la lettura, impegnandosi ad attuare azioni congiunte, condivise e attivamente partecipate attraverso cui:

  • sostenere e promuovere azioni tese a favorire la pratica della lettura in famiglia, tra i giovani e tra le fasce più deboli della popolazione;

  • costruire e promuovere nuovi servizi culturali finalizzati all’integrazione sociale, al contrasto delle disuguaglianze e al libero accesso delle conoscenze;

  • sostenere e diffondere i progetti promossi dai vari attori territoriali al fine di renderli maggiormente efficaci.